Mobilità internazionale

Stipulare accordi internazionali

Gli accordi bilaterali con atenei stranieri sono intesi per la cooperazione scientifica e tecnologica e per la mobilità internazionale di docenti/ricercatori, staff amministrativo e studenti.

Gli accordi a cui si fa riferimento sono:

MoU (Memorandum of Uderstanding)

Erasmus+ KA 1 (mobilità ai fini dell'apprendimento)

SEA (Student Exchange Agreement)


 

Effettuare una mobilità internazionale per attività didattiche/organizzative (TSM/SV)

Nell’ambito del Programma Erasmus+ l’Università degli Studi di Trieste mette a disposizione, attraverso un bando annuale, borse a supporto di:

• mobilità per attività didattica Teaching Staff Mobility – TSM) presso istituzioni universitarie all’estero che siano in possesso della Carta ECHE;

• visite brevi (Short Visit – SV) presso università estere, titolari della Carta ECHE, per la realizzazione di attività funzionali all’organizzazione della mobilità.

 

Compiti dei docenti coinvolti nella mobilità nell’ambito di accordi Erasmus+ e SEA

Per favorire gli studenti interessati a mobilità internazionale nell’ambito di accordi Erasmus+ e SEA, i docenti coordinatori di accordi, il Delegato del Dipartimento per l’Internazionalizzazione della didattica e i coordinatori di CdS svolgono ruolo precisi e coordinati.

Per lo sviluppo dei processi di mobilità, vedi i

FLUSSO ERASMUS + Studio

FLUSSO ERASMUS + Traineeship

FLUSSO Borse di mobilità internazionale

 

 

Ultimo aggiornamento: 04-10-2018 - 12:55